Delibera TFM amministratori: a cosa serve?

di Redazione Soluzione Tasse
2 Lug, 2024
Tempo di lettura
( parole )

Conserva ora questo articolo!

Inserisci qui sotto il tuo nome e la tua email. Riceverai subito un'email, con un link per rileggere l’articolo tutte le volte che vuoi.

    La delibera del TFM amministratori è un atto fondamentale per le società che intendono riconoscere un compenso extra al termine del loro incarico. Un elemento essenziale per stabilire l’utilizzo corretto del Trattamento di Fine Mandato e la relativa tassazione. Scopriamo in cosa consiste la delibera e perché è importante ai fini fiscali.

    Cos’è la delibera del TFM?

    Il TFM è una retribuzione differita che viene erogata all’amministratore della società al termine del proprio mandato. In altre parole, gli viene riconosciuta una buonuscita per il lavoro fatto.

    La delibera del TFM amministratori è un atto societario mediante il quale viene istituto il trattamento. Nel dettaglio, stabilisce le modalità e le condizioni per l’erogazione del TFM agli amministratori.

    La delibera indennità di fine mandato deve indicare:

    • l’importo o il metodo di calcolo del TFM;
    • i criteri di maturazione;
    • le modalità di erogazione.

    In più, stabilisce il regime fiscale del TFM. 

    Perché è importante la delibera?

    La delibera TFM amministratori non è solo una formalità, ma un elemento essenziale per la corretta gestione dell’indennità sotto il profilo legale, fiscale e organizzativo. È importante per diversi punti, quali:

    • pianificazione finanziaria: permette di quantificare efficientemente quanto l’azienda deve accantonare negli anni per non avere uno squilibrio monetario;
    • prevenzione controversie: può prevenire futuri conflitti o malintesi tra la società e l’amministratore qualora vengono stabiliti correttamente termini e modalità di utilizzo del TFM;
    • validità giuridica: stabilisce ufficialmente il diritto dell’amministratore a ricevere questa indennità;
    • deducibilità: stabilisce il regime fiscale del Trattamento di Fine Mandato sia per l’azienda che per l’amministratore.

    Tuttavia, per stabilire la tassazione oltre alla delibera sono importanti i termini in cui viene disposta dai soci e dell’assemblea.

    Richiedi la tua prima consulenza gratuita

    Termini per la delibera del TFM

    I termini della delibera TFM amministratori stabiliscono la tassazione del TFM. Pertanto:

    • delibera avente data certa antecedente alla nomina dell’amministratore: TFM soggetto a tassazione separata;
    • delibera avente data certa successiva alla nomina dell’amministratore: TFM soggetto a tassazione ordinaria (Irpef progressiva per scaglioni in base all’importo erogato).

    La data della delibera indennità di fine mandato non serve soltanto a stabilire la fiscalità dell’indennità a favore o sfavore dell’amministratore, ma anche quella della società. Infatti:

    • idoneo atto precedente che ne determini la spettanza e la quantificazione: accantonamenti al fondo TFM si deducono per competenza;
    • idoneo atto successivo che ne determini la spettanza e la quantificazione: accantonamenti al fondo TFM si deducono per cassa.

    Facile intuire che la deduzione per competenze è molto più vantaggiosa per l’impresa. Infatti, seguendo il principio di competenza la società deduce anno su anno questi accantonamenti. Se segue il principio di cassa, invece, la deduzione è possibile solo quando la somma viene erogata. In questo modo, il vantaggio di ridurre le tasse dell’azienda annualmente viene snaturato.

    Da ricordare che, la deduzione per competenza è ammessa anche se nella delibera non viene indicato l’ammontare del TFM spettante, il quale viene invece demandato ad una successiva decisione.

    FAQ delibera TFM: le risposte alle tue domande

    Chi delibera il TFM?

    Il trattamento di fine mandato o TFM è stabilito dall’assemblea dei soci. Per essere vantaggioso ai fini fiscali deve essere deliberato e avere una data certa.

    Quanto viene liquidato il TFM?

    Il TFM viene erogato all’amministratore al termine del proprio manato societario. Questo consente all’amministratore di beneficiare di una tassazione agevolata.

    Deliberarlo bene è un vantaggio

    Dunque, l’utilizzo del TFM è alimentato dai notevoli vantaggi di natura tributaria. Tuttavia, la delibera TFM amministratori è fondamentale per trasformare l’indennità in vero vantaggio. Saper maneggiarlo bene, quindi è fondamentale per evitare che la tua srl:

    • deduca di più (si avvantaggia solamente di una deduzione inesistente) 
    • o deduca di meno (e quindi non riduce l’imponibile fiscale come dovrebbe).

    Conoscere questi strumenti di risparmio fiscale è vitale per ogni impresa, alla luce del continuo aumento della pressione fiscale. Ciò che fa la differenza, però, non è la conoscenza, ma la bravura nell’utilizzare questi strumenti, e il TFM è uno di questi.

    Affidati a professionisti specializzati nel risparmio fiscale ed evita di essere accusato di intento elusivo solo per ridurre più imposte possibili.

    Come Soluzione Tasse, grazie al nostro di team di 35 professionisti, tra cui Dottori Commercialisti, Avvocati e Tributaristi, possiamo aiutarti a:

    • fare una pianificazione fiscale strategica, attraverso la quale si può arrivare a ridurre il carico fiscale dal 20 al 70%;
    • tutelare il patrimonio aziendale e la salvaguardia del passaggio generazionale per mettere la propria ricchezza al riparo dai possibili creditori (che possono essere Fornitori, Banche e soprattutto Fisco);
    • ottenere una crescita esponenziale, attraverso gli stessi strumenti che abbiamo usato per creare da zero e in soli 5 anni, un gruppo aziendale che fattura oltre 25 milioni e che abbiamo quotato alla borsa di Milano.

    Compila ora il questionario: 2 minuti del tuo tempo possono cambiare per sempre il tuo futuro fiscale, della tua impresa e della tua famiglia.

    Richiedi la tua prima consulenza gratuita

    Condivi l'articolo