Soluzione Tasse e Credimi: nuova partnership per le PMI italiane

Trasforma subito le tue fatture in liquidità!

 

Soluzione Tasse, società di riferimento per la pianificazione fiscale delle PMI italiane, annuncia una importante partnership siglata con Credimi, piattaforma di factoring digitale, riconosciuta dalla Banca d’Italia.

 

Il factoring è una forma di finanziamento basata sulla cessione dei crediti commerciali (cioè vantati nei confronti di un’altra azienda) a un intermediario finanziario, chiamato factor, in questo caso Credimi.

 

La cessione dei crediti può avvenire in due modi differenti: 

 

– Factoring pro soluto, dove Credimi acquista il credito in via definitiva, assumendosi completamente il rischio sui crediti ceduti. Trattandosi di una cessione definitiva, il credito scompare dal bilancio con numerosi vantaggi per la valutazione dell’azienda. Pertanto, nel caso in cui il cliente non paga, Credimi si rivarrà direttamente sul cliente ceduto.

 

– Factoring pro solvendo, dove Credimi che acquista i crediti ha il diritto di rivalsa sul cedente, su di te che emetti la fattura, nel caso di mancato pagamento da parte del cliente ceduto.

 

Come funziona e cosa fa

 

Credimi, grazie alle sue soluzioni digitali di smobilizzo dei crediti commerciali, disponibili sia per il ciclo attivo che quello passivo, supporta la crescita delle aziende, fornendo loro soluzioni appropriate, flessibili e trasparenti dedicate all’ottimizzazione del capitale circolante.

 

Tra tutte le forme di finanziamento, il capitale circolante (dato dalla differenza tra crediti e debiti) è la forma di finanziamento più utilizzata dalle azienda. Purtroppo  è chiaro come l’Italia sia uno dei paesi dove i tempi di pagamento tra aziende e fornitori sono lunghissimi.

 

Proprio per tale motivo, le aziende, si rivolgono sempre alle banche per dare loro degli anticipi, in attesa che venga incassato il credito derivante da una fattura.

 

Per evitare questo, le PMI italiane possono cedere a Credimi tutti i crediti derivanti dalla loro emissione di fatture, il quale provvederà ad anticipare il pagamento ottimizzando, così, il proprio capitale circolante.

 

Il tutto avverrà on line, accedendo direttamente alla piattaforma ed inviando una richiesta. Sostanzialmente viene inviata la fattura che si intende sottoporre a Credimi, questa viene analizzata dal team di valutazione del credito: entro 48 ore verrà comunicato l’esito della valutazione.

Se la fattura risulterà valida per la cessione, verrà comunicata la quotazione (ovvero l’ammontare finanziabile) e se viene accettata, l’azienda incasserà, nel giro di 24 ore, il credito derivante dalla fattura sottoposta a Credimi.

 

La piattaforma digitale è semplice da utilizzare: ogni cliente di Soluzione Tasse può accedervi direttamente dalla piattaforma Soluzione Contabilità per registrarsi in via prioritaria.  

 

Presto, ci sarà anche un’integrazione che consentirà, al momento di emissione di una fattura, di potere anticipare il pagamento della fattura attraverso Credimi, senza aspettare che la stessa venga pagata dal cliente.