Evasione fiscale: come evitarla con la pianificazione fiscale

di Soluzione Tasse
14 Giu, 2024
Tempo di lettura
( parole )

Conserva ora questo articolo!

Inserisci qui sotto il tuo nome e la tua email. Riceverai subito un'email, con un link per rileggere l’articolo tutte le volte che vuoi.

    L’evasione fiscale è quel comportamento illecito adottato dalle imprese per evitare di versare o pagare meno tasse. Esempi comuni di evasione fiscale sono la vendita di bevande e alimenti senza l’emissione dello scontrino fiscale e la falsa fatturazione. Molti non riescono a distinguere tra evasione, elusione e pianificazione fiscale. Avere un’idea su quale sia la differenza, aiuta a pagare meno tasse in modo assolutamente lecito. Questo articolo esplora i concetti chiave e offre consigli pratici per una gestione fiscale efficace.

    Cos’è l’evasione fiscale?

    Il 2 gennaio, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha pubblicato l’aggiornamento annuale sulla stima dell’evasione fiscale in Italia. Secondo i dati più recenti, nel 2021 l’evasione delle imposte e dei contributi è stata di circa 86 miliardi di euro, in diminuzione rispetto ai 108 miliardi del 2015.

    L’evasione fiscale è quel comportamento illecito finalizzato a non pagare le tasse o a pagarne di meno. In altre parole, non si segue il dettato normativo e si viola la disciplina fiscale/tributaria.

    Questo fenomeno si può manifestare in diversi modi:

    • falsa fatturazione: il fenomeno mediante il quale si emettono documenti di vendita che non corrispondono alla realtà. Una pratica, purtroppo, eseguita per beneficiare di vantaggi fiscali (e non);
    • mancata emissione dello scontrino fiscale: la somministrazione di bevande e di alimenti senza una ricevuta fiscale; 
    • dichiarazione dei redditi falsa: l’operazione con cui si dichiara meno di quanto dovuto per risparmiare denaro;
    • internazionalizzazione fittizia: si ha quando l’imprenditore scappa all’estero per pagare meno tasse, però, non seguendo tutti i dettami dell’internazionalizzazione d’impresa, agisce in modo scorretto. Tuttavia, si può espandere all’estero e ricorrere all’internazionalizzazione d’impresa senza incorrere in rischi e annullando l’impatto del Fisco.

    Ma non sono gli unici, infatti l’evasione fiscale si può esercitare anche attraverso altre operazioni; tutte però, sono sanzionate con pene e ammende, a volte, talmente pesanti, da compromettere la struttura finanziaria dell’impresa.

    Dunque, l’evasione fiscale, è il vero nemico dell’imprenditore.

    Cos’è l’elusione fiscale?

    L’elusione fiscale è il risultato di un comportamento che mira a sfruttare le lacune del sistema tributario per conseguire un indebito risparmio d’imposta. Si manifesta quando l’impresa applica un regime fiscale più favorevole rispetto a quello più appropriato.

    Le condotte elusive si contrastano con i principi fondamentali su cui si basa il nostro sistema tributario, ovvero partecipare tutti alla spesa pubblica in ragione della propria capacità contributiva.

    Richiedi la tua prima consulenza gratuita

    Cos’è la pianificazione fiscale strategica?

    Se la pressione fiscale è alta, fare impresa diventa più difficile. Tuttavia per pagare meno tasse non è necessario evadere o evitare di fare impresa, piuttosto, utilizzare le giuste strategie di pianificazione fiscale.

    La pianificazione fiscale è quel processo che ti porta non solo a ridurre il carico delle imposte della tua attività in maniera assolutamente coerente con il dettame normativo tributario, ma anche a far crescere il tuo business.

    E tutto questo avviene grazie all’utilizzo di particolari strumenti e strategie di pianificazione fiscale quali: Marchio e Diritti d’autore, TFM, prestazioni accessorie, holding oppure i fantastici rimborsi chilometrici.

    La pianificazione fiscale ha come obiettivo quello di creare un rapporto di amicizia tra l’imprenditore e il Fisco. 

    Evasione, elusione e pianificazione fiscale: le differenze

    Evasione fiscaleElusione fiscalePianificazione fiscale strategia
    Comportamento illecito utilizzato per non pagare le tasse o per pagare di meno.Sfruttamento delle carenze normative per conseguire indebiti risparmi d’imposta.Strategia completamente legale che, attraverso l’utilizzo di determinati strumenti messi a disposizione dal nostro sistema tributario, ottimizza il carico fiscale attraverso una gestione proattiva e conforme alla legge.

    FAQ evasione: le risposte alle tue domande

    Cosa si intende per evasione fiscale?

    L’evasione fiscale è il risultato di un comportamento illecito finalizzato alla riduzione delle tasse.

    Che differenza c’è evasione fiscale ed elusione?

    L’evasione è il risultato ottenuto da un comportamento illecito. Invece l’elusione è il risultato di un comportamento lecito per non pagare o pagare meno tasse.

    Pianificazione fiscale: la tua arma di difesa

    Se l’evasione fiscale non è considerata un furto dal punto di vista legale, i suoi effetti sulla società la rendono simile a un furto. Pensare di fare un dispetto allo Stato non pagando le tasse è un errore: in realtà, stai sottraendo denaro che potrebbe essere utilizzato per fornire servizi ai cittadini, te compreso.

    Perché fare un danno agli altri imprenditori se puoi abbattere il peso del Fisco in maniera lecita?

    Utilizzare gli strumenti di pianificazione fiscale in maniera efficace rappresenta la chiave per evitare problemi legali e ottimizzare il carico fiscale e contributivo.

    Praticamente, paghi di meno in modo conforme alla legge e senza rischiare sanzioni.

    Contattaci oggi per una consulenza gratuita per scoprire come pianificare la fiscalità della tua impresa in modo legale ed efficiente!

    Come Soluzione Tasse, grazie al nostro team di 35 professionisti, tra cui Dottori Commercialisti, Avvocati e Tributaristi, possiamo aiutarti a:

    • attuare una pianificazione fiscale strategica per ridurre il carico fiscale dal 20% al 70%;
    • tutelare il patrimonio aziendale per mettere la propria ricchezza al riparo dai possibili creditori (che possono essere Fornitori, Banche e soprattutto Fisco);
    • ottenere una crescita esponenziale, attraverso gli stessi strumenti che abbiamo usato per creare da zero e in soli 5 anni, un gruppo aziendale che fattura oltre 25 milioni e che abbiamo quotato alla borsa di Milano.

    Compila ora il questionario: 2 minuti del tuo tempo possono cambiare per sempre il tuo futuro fiscale, della tua impresa e della tua famiglia.

    Richiedi la tua prima consulenza gratuita

    Condivi l'articolo