Holding società semplice: come gestire e blindare il patrimonio senza spendere una fortuna

Febbraio 19, 2020 | in
holding con società semplice

Bassi costi di gestione, adempimenti azzerati, assenza di qualsiasi formalismo e regime fiscale semplificato. 

 

Grazie ad un’intuizione di un geniale notaio della famiglia Agnelli, anche tu puoi gestire, blindare il tuo patrimonio – mobiliare e immobiliare – e avere una holding di famiglia attraverso una Società Semplice (Ss) senza spendere una fortuna.

 

Società Semplice per holding: blinda il tuo patrimonio facilmente

 

La gestione e la tutela del patrimonio familiare non è mai una cosa semplice e molto spesso si corre il rischio di utilizzare strumenti di protezione che sono assolutamente inadeguati.  

 

L’utilizzo della Società semplice per holding – in questo senso – può rappresentare lo strumento migliore perché consente di:


– gestire patrimoni mobiliari e immobiliari (riscossione di affitti di uno o più immobili);

– avviare un’attività di organizzazione e trasferimento del patrimonio tra i soggetti di una stessa famiglia.

 

Nell’amministrazione del patrimonio, infatti, è facile vedere contrasti tra i diversi pretendenti, soprattutto tra quei che magari hanno diverse aspirazioni – vogliono fare tutt’altro nella vita – ma non per questo non devono avere diritto al patrimonio di famiglia.

Proprio per evitare i contrasti tipici familiari, la Società semplice per holding permette di assegnare al patrimonio un determinato ruolo. Permette di distinguere i pretendenti tra coloro che:

 

– vogliono partecipare attivamente all’attività imprenditoriale;

 

– non vogliono partecipare attivamente ma guardano ai soli dividendi che gli spettano di diritto.

 

Così facendo, tutti i soggetti appartenenti alla famiglia, possono avere la propria fetta di patrimonio suddivisa in parti uguali (ovviamente chi lavora all’impresa ha anche la sua entrata mensile) evitando qualsiasi malumore.

 

Ulteriore vantaggio per limitare al minimo questi contrasti è rappresentato dal fatto che, la Società semplice per holding, gode di autonomia statutaria che consente ai soci di regolare la struttura organizzativa ed i propri rapporti secondo le proprie esigenze.

 

Proprio per questo, ti permette di pianificare il passaggio generazionale e organizzare il trasferimento nel migliore dei modi grazie all’inserimento, nel contratto sociale, di precise clausole successorie da utilizzare all’occorrenza.

 

Società semplice: sai perché devi utilizzarla?

 

La Società semplice oltre ad essere un incredibile strumento per gestire e blindare il tuo patrimonio, è, tra le società di persona, quella più elementare del nostro ordinamento e meno costosa. Per questo motivo viene scelta da molti imprenditori.

 

A differenza delle altre tipologie societarie, questa svolge esclusivamente l’esercizio di un’attività economica non commerciale e per questo è definita come un contenitore dei beni della famiglia.

Questa tipologia societaria ha delle caratteristiche molto importanti che la rendono estremamente agile da utilizzare, quali:

 

– non è soggetta fallimento;

 

– non è prevista alcuna assemblea dei soci;

 

– non è previsto alcun capitale minimo, però è sempre necessario aprire un conto corrente intestato alla società in cui conferire il denaro versato dai soci;

 

– per la modifica dell’atto costitutivo è necessario il consenso di tutti i soci, salvo diversa previsione dell’atto costitutivo stesso.

 

Praticamente c’è assenza di qualsiasi formalismo: non ha bilanci, non ha organi societari obbligatori, non ha adempimenti da compiere e non fa la dichiarazione se non ha percepito redditi in quanto non le sono stati attribuiti dividendi.

 

Tra l’altro, è possibile aprirla senza che ti rechi necessariamente dal notaio, perché può bastare anche una scrittura privata – che farai direttamente dal tuo Commercialista e non richiede di inserire i nomi dei soci (della SS degli Agnelli nessuno sa chi sono i soci).

 

Sotto il profilo fiscale – in linea con tutto il resto – i vantaggi non mancano: 

 

– la Società semplice non paga alcuna tassa: se ha degli utili vengono tassati direttamente in capo ai soci – questo perché vige il regime di trasparenza;

– non è soggetta alle verifiche fiscali per verificare se i ricavi o i volumi d’affari – questo perché è una società non commerciale, non vende nulla; 

 

– non deve presentare la dichiarazione dei redditi se nel corso del periodo d’imposta non ha percepito redditi in quanto non le sono stati attribuiti dividendi (se si tratta di società semplice avente ad oggetto la gestione di beni immobili non la presenta mai).

 

Snella, utile e potente: questa è la Società semplice per holding. 


Blinda anche tu il tuo patrimonio proprio come hanno fatto gli Agnelli: chiedi adesso la tua CONSULENZA GRATUITA – un nostro consulente ti aiuterà a proteggerlo prima che qualcuno metta mano (Fisco) sia su quello aziendale che personale.

 


Richiedi subito la tua prima consulenza gratuita.

Inizia subito