Leasing auto aziendale: vantaggio o svantaggio?

di Soluzione Tasse
10 Apr, 2024
Tempo di lettura
( parole )

Conserva ora questo articolo!

Inserisci qui sotto il tuo nome e la tua email. Riceverai subito un'email, con un link per rileggere l’articolo tutte le volte che vuoi.

    Il leasing auto aziendale è una soluzione che permette di avere a disposizione un veicolo aziendale nuovo, senza dover comprare l’auto immediatamente. Si stipula un contratto tra un’azienda e un fornitore di leasing, di solito una banca o un’altra istituzione finanziaria, che permette all’azienda di utilizzare un veicolo per un periodo di tempo stabilito in cambio di pagamenti mensili.

    Spesso si fa confusione tra leasing e noleggio a lungo termine, ma sono due tipi di contratto completamente diversi. Vediamo se il leasing auto aziendale conviene (o se c’è un’altra soluzione), il suo funzionamento, i vantaggi e gli aspetti fiscali di questo contratto.

    Leasing auto aziendale: cos’è e come funziona?

    Il leasing auto aziendale, conosciuto anche come LOA (Leasing Operativo con Opzione d’Acquisto), è l’alternativa all’acquisto dell’auto. È un contratto, attraverso il quale l’impresa si trova ad avere nella propria disponibilità un mezzo nuovo dietro il pagamento di un corrispettivo mensile da versare alla società di leasing.

    In altre parole, possiamo definirlo come una forma di finanziamento che permette alle aziende di ottenere l’utilizzo di un’autovettura in cambio del pagamento di canoni mensili. Il tutto, senza entrare a far parte del patrimonio.

    Il funzionamento del leasing è abbastanza semplice:

    • stipula del contratto: l’impresa stipula un contratto con una società di leasing, specificando la durata (solitamente da 2 a 5 anni), il tipo di autovettura, il chilometraggio massimo annuale e l’importo dei canoni mensili;
    • pagamento mensile: l’impresa si impegna a pagare i canoni mensili pattuiti che includono il costo del finanziamento, il valore residuo dell’autovettura e eventuali servizi accessori (manutenzione e assicurazione).
    • termine del contratto: l’impresa al termine del contratto può decidere se riscattare l’auto, pagando il valore pattuito in fase di contrattazione, oppure restituire la vettura.

    Il riscatto, infatti, non è obbligatorio: è sempre possibile restituire la macchina alla fine del contratto e poi prenderne un’altra. Il leasing auto aziendale conviene nel momento in cui l’impresa vuole avere sempre un’auto nuova.

    Differenza tra leasing e noleggio a lungo termine

    In alternativa all’acquisto e al leasing, abbiamo anche il noleggio a lungo termine. Si tratta di ​​formula simile al leasing, con canoni mensili che includono anche manutenzione e assicurazione. 

    Spesso vengono erroneamente confuse tra loro, ma sono due modalità di avere un auto diverse tra di loro. Cerchiamo di far emergere le differenze.

    È possibile acquistare l’auto?

    • Il leasing permette all’impresa, alla scadenza del contratto, di versare una somma già pattuita per l’acquisto definitivo dell’auto.
    • Il noleggio a lungo termine invece non consente questa opzione e alla fine del contratto l’auto deve essere restituita.

    Quanto dura il contratto?

    • Il contratto di leasing ha una durata variabile. Generalmente dura dai 2 ai 4 anni.
    • Il noleggio a lungo termine, al contrario, può durare anche fino a 5 anni. Decorsi questi anni deve restituire l’auto e prendere un’altra. 

    La scelta tra leasing, noleggio a lungo termine e acquisto diretto dipende dalle esigenze specifiche dell’azienda, in termini di budget, chilometraggio annuale, flessibilità e preferenze di gestione.

    Richiedi la tua prima consulenza gratuita

    I vantaggi del leasing auto aziendale

    Sempre più aziende scelgono il leasing auto per garantirsi un parco mezzi efficiente senza affrontare i costi di acquisto immediato. Questo contratto offre vantaggi anche sul fronte delle spese e degli oneri amministrativi, alleviando le preoccupazioni aziendali.

    I principali vantaggi operativi del leasing sono:

    • maggiore liquidità: il leasing non richiede un anticipo iniziale, preservando la liquidità aziendale.
    • flessibilità: consente di avere periodicamente un’auto aziendale sempre nuova, con modelli più recenti.
    • meno oneri: la somma del canone da versare è simile alla rata che l’azienda andrebbe a pagare per l’acquisto dell’auto. Ovviamente non beneficiando dei vantaggi di avere tutto già pagato: assicurazione, tagliandi, cambio gomme. 

    Insomma, il leasing ti permette di avere un’auto a disposizione dell’azienda a costi relativamente contenuti

    I vantaggi fiscali del leasing auto aziendale

    Oltre ai vantaggi dal punto di vista pratico, il leasing auto aziendale presenta dei benefici anche dal punto di vista prettamente fiscali. Infatti, come quasi tutti i costi, anche quelli del canone di leasing possono essere dedotti per ridurre la base imponibile sulla quale si calcola la tassazione.

    La deduzione dei costi del canone dipende come viene utilizzata la vettura: 

    • auto ad uso esclusivo:interamente deducibili; 
    • auto a uso promiscuo: deduzione solo del 20%.

    Quanto all’Iva (al 22%), anche qua dobbiamo fare un distinguo:

    • 40% per le auto ad uso promiscuo (sia per esigenze aziendali che personali),
    • 100% se l’auto viene utilizzata per uso esclusivamente aziendale.

    Se il funzionamento operativo è abbastanza semplice, sulla parte fiscale bisogna stare molto attenti per evitare di dedurre costi in più che possono portare vantaggi non dovuti. Anche perché, ci sono auto più soggette a controllo fiscale.

    Leasing auto aziendale conviene: si o no?

    Scegliere il leasing aziendale, dipende da molti fattori. In tutto ciò, come non considerare il patrimonio aziendale e la sua tutela. L’auto concessa in leasing non entra nel patrimonio aziendale fino a che non viene esercitato il riscatto. Quindi, durante il contratto, il veicolo non può essere aggredito dai creditori nell’ambito di una procedura esecutiva. Cosa da non sottovalutare assolutamente.

    Un altro modo per tenere fuori dal patrimonio aziendale l’auto è usare una che sia di tua proprietà o nella tua disponibilità. Insomma, utilizzi un’auto che resta fuori dal patrimonio aziendale ma può essere usata per le trasferte di lavoro a nome e per conto dell’impresa. In questo caso, oltre a tenere il bene fuori dalla portata degli eventuali creditori, potresti usufruire di altri vantaggi (che il leasing aziendale non ti permette). 

    Parliamo dei rimborsi chilometrici per le trasferte effettuate calcolate in base al km percorsi. Quindi più cammini per lavoro, maggiori sono i rimborsi che verranno erogati. 

    E sai perché, attraverso un utilizzo oculato, possono essere più conveniente del leasing auto? Perché sono degli incredibili strumenti per andare a ridurre la pressione fiscale dell’impresa. Infatti, sono esentati da imposte e allo stesso tempo deducibile per l’azienda ma solo ai fini Ires. 

    Quindi, ti ritrovi ad utilizzare la stessa auto che usi per le tue faccende personali, anche per quelle dell’azienda. In più ti trovi a beneficiare di questi vantaggi fiscali da non sottovalutare minimamente (soprattutto in virtù di una pressione fiscale che non si accinge a diminuire).

    FAQ leasing auto aziendale: le risposte alle tue domande

    Come funziona il leasing auto per le imprese?

    Con il contratto di leasing l’impresa si impegna a pagare dei canoni mensili alla società di leasing  in cambio della disponibilità di una o più auto aziendali. Il pagamento dei canoni è dovuto per tutta la durata del contratto.

    Quanto costi si “scaricano” con il leasing auto?

    Prendere un’auto in leasing significare che può essere usata sia in esclusiva che non esclusiva. In base all’utilizzo il costo dei canoni può essere dedotto integralmente o solo del 20%. 

    Cosa conviene noleggio o leasing?

    Il leasing permette beneficiare di un auto dilazionando nel tempo il costo d’acquisto. Al contrario, il noleggio a lungo termine non lo permette ed è una scelta fatta da chi vuole avere un’auto senza doverla acquistare e senza paura della svalutazione del mezzo.

    Quando conviene all’impresa prendere un’auto in leasing?

    Il leasing auto aziendale conviene quando l’azienda non ha disponibilità oppure non vuole spendere troppo, e capitalizzare l’acquisto, l’opzione leasing potrebbe rivelarsi la soluzione ideale. 

    Considera sempre l’aspetto fiscale prima di scegliere

    Gestire bene un’azienda, dipende anche dall’attenzione che poni nei confronti dell’aspetto fiscale, considerato solo quando c’è da pagare il famoso modello F24. Invece, con un po’ più di attenzione verso questo aspetto e un’adeguata pianificazione fiscale è possibile ridurre le tasse e risparmiare liquidità da investire in azienda.

    Come Soluzione Tasse, grazie al nostro team di 35 professionisti, tra cui Dottori Commercialisti, Avvocati e Tributaristi, possiamo aiutarti a:

    • attuare una pianificazione fiscale strategica per ridurre il carico fiscale dal 20% al 70%;
    • tutelare il patrimonio aziendale per mettere la propria ricchezza al riparo dai possibili creditori (che possono essere Fornitori, Banche e soprattutto Fisco);
    • ottenere una crescita esponenziale, attraverso gli stessi strumenti che abbiamo usato per creare da zero e in soli 5 anni, un gruppo aziendale che fattura oltre 25 milioni e che abbiamo quotato alla borsa di Milano.

    Compila ora il questionario: 2 minuti del tuo tempo possono cambiare per sempre il tuo futuro fiscale, della tua impresa e della tua famiglia.

    Richiedi la tua prima consulenza gratuita

    Condivi l'articolo