Pianificazione fiscale: cos’è e come abbatte le tasse aziendali

di Redazione Soluzione Tasse
13 Giu, 2024
Tempo di lettura
( parole )

Conserva ora questo articolo!

Inserisci qui sotto il tuo nome e la tua email. Riceverai subito un'email, con un link per rileggere l’articolo tutte le volte che vuoi.

    La pianificazione fiscale è un sistema di regole, processi e strategie che ogni imprenditore deve attuare per ottimizzare il proprio carico fiscale e aumentare la redditività della propria azienda. Dalla comprensione dei principi base della pianificazione fiscale fino alla definizione dello schema a 4 livelli, in questo articolo scoprirai: cos’è la pianificazione fiscale, la sua importanza, gli errori che devi assolutamente evitare e il ruolo cruciale che assume la presenza di un professionista specializzato nel risparmio fiscale.

    Cos’è la pianificazione fiscale?

    La pianificazione fiscale è un processo mediante il quale l’impresa e l’imprenditore, assistiti da consulenti specializzati, riorganizzano il regime tributario della propria azienda. Attraverso la pianificazione fiscale viene analizzata la situazione aziendale e poi viene stabilito il tax planning e gli strumenti da utilizzare per ridurre le imposte a debito.

    Riorganizzazione del regime tributario non significa passare da un regime all’altro ma al riordino delle fonti di reddito e all’utilizzo di quelle fiscalmente meno onerose. Ad esempio, per una srl, invece di di distribuire gli utili che è molto dispendioso si utilizzano fonti di reddito più economiche.

    La riorganizzazione delle fonti di reddito ti permetterà di massimizzare i benefici, grazie all’applicazione di regimi fiscali agevolati, all’aumento degli oneri deducibili e all’utilizzo di strumenti contemplati nel nostro ordinamento per ottenere una riduzione della base imponibile per ogni esercizio fiscale.

    Dunque, lo scopo della pianificazione fiscale è sfruttare al massimo le fonti di reddito per ridurre la base imponibile e, di conseguenza, anche le imposte a debito. 

    L’importanza della pianificazione fiscale per le imprese

    Da un recente report pubblicato da EY (How to realize the value of your tax and finance function) le aziende, l’84% di quelle analizzate, che hanno investito investono in strategie di pianificazione fiscale e finanziaria, sono riuscite ad:

    • ottimizzare gli oneri fiscali e risparmiare soldi in tasse;
    • sfruttare al meglio le agevolazioni fiscali per investire nella crescita dell’azienda;
    • evitare l’insorgere di controversie con il Fisco;
    • guadagnare di più in termini di fatturato e dividendi distribuiti.

    Insomma, la pianificazione fiscale, affiancata all’utilizzo di nuove tecnologie (il 56% delle aziende analizzata ha investito in attività per la fornitura di dati mentre il 35% sta, investendo nell’automazione delle funzioni interne) sarà il segreto del successo delle imprese.

    Richiedi la tua prima consulenza gratuita

    Lo schema a 4 livelli per una pianificazione fiscale efficace

    La pianificazione fiscale è come un abito cucito su misura sulla struttura aziendale. Non vi è mai una pianificazione fiscale uguale per tutte le imprese. Tuttavia, la linea generale da seguire per una sua corretta implementazione è il cosiddetto schema a 4 livelli.

    1. Ditta individuale, Snc, Sas, Srls, Srl?

    Nel primo livello, la prima cosa da fare è domandarsi: 

    • ma io ho la giusta forma giuridica per poter attuare una perfetta pianificazione fiscale e sfruttare al meglio tutte le fonti di reddito?

    Gli effetti di questa scelta impattano sulla crescita del business, sulla sicurezza patrimoniale (relativa ai beni dell’azienda, ma anche personali dell’imprenditore)

    e sulla relativa tassazione e contribuzione da pagare.

    Molte aziende, purtroppo, sono costrette a subire una pressione fiscale che impatta sull’utile prodotto con una percentuale che, spesso, supera il 65%. Tuttavia, questo può succedere anche se la tua attività viene esercitata con la giusta forma giuridica. 

    E questo perché? Perché molti imprenditori ignorano questo metodo, e non la applicano di anno in anno subendo di continuo l’aumento della pressione fiscale. 

    2. Strumenti di pianificazione

    Le tasse sono dei numeri e come tali si possono tranquillamente calcolare. Con una corretta pianificazione, non solo sai in anticipo quanto andrai a pagare, ma hai anche tutti gli strumenti per ridurre al minimo il carico fiscale in modo legale.

    In questo modo ti puoi godere i frutti del tuo lavoro, stare sereno e far crescere la tua impresa. E per farlo devi sapere quali sono gli strumenti da utilizzare. Tra tutti, ti segnaliamo alcuni, quali:

    Ma sono solo questi? Ovviamente no! 

    Devi sapere che ci sono anche altri. L’utilizzo o meno, dell’uno piuttosto che dell’altro strumento, dipende dal tipo di esigenze ha la tua azienda e dallo studio del bilancio.

    3. Holding

    Arrivato al terzo livello ti dovresti chiedere: 

    Aprire una holding ti permette di raggiungere 3 obiettivi

    •  abbattere notevolmente il carico fiscale;
    •   facilitare al massimo il passaggio generazionale;
    •  tutelare il patrimonio nel miglior modo possibile. 

    Tuttavia, molti imprenditori, ancora oggi, nonostante le numerose holding aperte in Italia, non la conoscono. O se la conoscono pensano sia solo uno strumento da utilizzare dalle grandi famiglie industriali.

    Errato!

    La holding – lo strumento più importante della pianificazione fiscale – può essere utilizzata da tutti gli imprenditori. Pensa, non richiede nemmeno un fatturato minimo per aprirla. Ma tutto dipende dalle esigenze dell’impresa, tue e della tua famiglia.

    4. Crediti d’imposta e finanza agevolata

    Superato il terzo, arriviamo al quarto livello. E qui la domanda da porsi è: 

    • ma esistono agevolazioni fiscali che fanno al caso mio? Che rispondono alle esigenze della mia impresa?

    I crediti d’imposta sono uno strumento straordinario perché permettono di ridurre le imposte a debito oppure di azzerare completamente. Ma il problema è che la maggioranza degli imprenditori e dei professionisti non li conosce. Impegnati nella loro routine quotidiana e di attività d’impresa i primi, e immersi nei numerosi adempimenti i secondi, non hanno il tempo materiale per andare a leggere e studiare tutte le agevolazioni fiscali varate dal Governo. 

    Per tale ragione, devono essere assistiti da professionisti specializzati nel risparmio fiscale. Ed elemento molto importante, che conoscono le mille sfaccettature del Fisco e sono quotidianamente aggiornati sulle tante agevolazioni fiscali (perché ce ne sono, e pure tante). Tutte agevolazioni finalizzate ad aiutare l’impresa a crescere e, al contempo, ridurre la pressione fiscale.

    Errori da evitare nella pianificazione fiscale

    La pianificazione fiscale è un processo che richiede competenze specifiche per evitare errori che potrebbero rivelarsi fatali per l’impresa. Tra gli errori da evitare, quelli più frequenti sono i seguenti:

    • mancanza di una pianificazione strutturata: non scegliere le strategie adatte può portare a risultati inefficaci e a un mancato risparmio fiscale;
    • fai da te: adottare strategie in autonomia o con l’aiuto di professionisti non specializzati nel risparmio fiscale;
    • mancanza di monitoraggio: non controllare periodicamente i risultati può compromettere l’efficacia delle strategie utilizzate.
    • mancanza di aggiornamento: la pianificazione fiscale non è per sempre. In base ai cambiamenti dell’azienda, questa deve essere aggiornata periodicamente attraverso l’utilizzo delle migliori strategie di pianificazione fiscale e l’implementazione delle novelle normative fiscali.

    A parte questi, ci sono altri errori di pianificazione fiscale da evitare assolutamente.

    Il ruolo cruciale del professionista

    In questo contesto, la presenza di un professionista svolge un ruolo fondamentale. Solo un professionista specializzato nel risparmio fiscale ti aiuterà a implementare una corretta pianificazione fiscale e abbattere le tasse della tua azienda senza compiere alcun errore.

    Con Soluzione Tasse, grazie al nostro team di 35 professionisti, tra cui Dottori Commercialisti, Avvocati e Tributaristi, possiamo aiutarti a:

    • attuare una pianificazione fiscale strategica per ridurre il carico fiscale dal 20% al 70%;
    • tutelare il patrimonio aziendale per mettere la propria ricchezza al riparo dai possibili creditori (che possono essere Fornitori, Banche e soprattutto Fisco);
    • ottenere una crescita esponenziale, attraverso gli stessi strumenti che abbiamo usato per creare da zero e in soli 5 anni, un gruppo aziendale che fattura oltre 25 milioni e che abbiamo quotato alla borsa di Milano.

    Compila ora il questionario: 2 minuti del tuo tempo possono cambiare per sempre il tuo futuro fiscale, della tua impresa e della tua famiglia.

    Richiedi la tua prima consulenza gratuita

    Condivi l'articolo