Polizza Key man: tutela la figura chiave dell’impresa e riduci le tasse legalmente

Marzo 11, 2020 | in
Codice della crisi d’impresa e responsabilità dell’amministratore della srl

Ti sei mai chiesto se l’azienda perda il suo key man – l’uomo chiave, colui che l’ha costruita, la sta portando avanti e prende le decisioni più importanti – cosa possa succedere all’attività?

Probabilmente no! Molti imprenditori, infatti, erroneamente, pensano che gli utili e le perdite dipendono solo dai rischi cosiddetti comuni, come un furto o un incendio. Nessuno, però, pone mai l’attenzione sulla possibile perdita del key man dell’azienda.


Il key man: un rischio non calcolato dal 90% degli imprenditori



Iniziare un’attività imprenditoriale comporta sempre dei rischi. Il concetto di rischio, anche se è complesso, è da sempre legato alle scelte imprenditoriali – che vanno ad incidere sull’andamento dell’azienda e – dalla capacità di gestire al meglio eventuali momenti di incertezza.

 

Il rischio d’impresa è sempre presente in ogni attività imprenditoriale, è la legge dell’economia che lo dice: non sempre tutto può andare bene. Ma quello su cui nessuno mai pone l’attenzione è un altro tipo di rischio, non meno importante e anch’esso collegato al rischio d’impresa, e riguarda il key man dell’azienda.

Il key man è la risorsa che ricopre ruolo chiave nell’azienda, la figura professionale di spicco all’interno dell’impresa. Si tratta di colui che ha un ruolo tendenzialmente predominante, che può essere il fondatore o il socio, l’amministratore o alcuni dirigenti. In buona sostanza colui, senza il quale, l’impresa non va avanti.

Quando si crea un’azienda, la stessa, rispecchia in tutto e per tutto i valori di colui che l’ha costruita, il key man, perché sono le persone a creare un’attività di business vincente.


Ma hai mai pensato se viene a mancare, per qualsiasi causa, questa figura?

 

Supponiamo che questo si ammala, non può più lavorare:

– chi porta avanti le scelte imprenditoriali,
– cosa succede all’azienda se questa figura non esercita più la sua attività?
Il 90% degli imprenditori non calcola questi rischio ma questa figura necessita di una protezione (ad esempio un’assicurazione) per non intaccare l’andamento aziendale.


Attenzione però: è necessario identificare la polizza giusta.


Polizza key man: la scelta giusta al momento giusto

 

 

Sarebbe facile dire che la soluzione all’imprevisto potrebbe essere la polizza vita. In realtà però no e sai perché? Costa e ti tocca apagarla direttamente tu con i tuoi soldi (già tassati).

La soluzione è quella di utilizzare una polizza che viene contratta dalla tua azienda che preveda la protezione per l’imprenditore. Questa polizza prende il nome, appunto, di Polizza key man.

 

La Polizza key man prevede un’indennità da liquidare alla società beneficiaria solo nel caso in cui si verifica l’evento assicurato, ossia la assicura dal danno derivante dalla perdita della figura dell’amministratore dell’azienda e all’immediata sostituzione con un’altra figura professionale. In buona sostanza quando succede qualcosa al key man.

La polizza assicura il patrimonio umano costituito dall’amministratore e, ai fini fiscali, è assimilabile sia alle polizze contratte per per il danneggiamento che per la distruzione di un bene aziendale.

 

9 imprenditori su 10, che decidono di fare una polizza sbagliano: scelgono tutti la polizza vita. In questo caso la pagano con i soldi propri che, per il Fisco, sono già tassati. Quindi tra questo costo e le tasse, la polizza costerà il doppio rispetto a quello che potrebbe costare una contrattata dalla società.

Il vantaggio di una polizza contratta dalla società è che, la stessa, è interamente deducibile, quindi:

– riduce base imponibile sulla quale la società deve andare a pagare le tasse;

– se si verifica l’evento si ottiene il risarcimento e l’azienda non deve per forza di cosa rischiare di perdere terreno o addirittura fallire.


E ciò in cosa si traduce? Tu, o l’uomo chiave, e la tua azienda siete tutelati, viene protetto il patrimonio aziendale e, cosa molto importante, l’impresa riduce il carico fiscale fino al 28,5% già tartassato dal 59% di Tasse.

 

Pensa al tuo futuro mentre riduci il carico fiscale: chiedi adesso la tua CONSULENZA GRATUITA e metti al sicuro la tua azienda da ogni eventuale rischio che può colpire 

l’Uomo Chiave (Imprenditore, Direttore o Manager), evita di portare quest’ultima, in caso di un decesso o infortunio grave improvviso dell’uomo chiave, al fallimento e quindi alla chiusura.


Richiedi subito la tua prima consulenza gratuita.

Inizia subito